domenica 14 febbraio 2016

I baci del mio non-San Valentino...

Ciao a tutti!
Se avete dei problemi a leggermi è perché oggi credo di aver fatto un gran casino... :) 
Settimana scorsa ho avuto la brillante idea di acquistare un dominio su wordpress e oggi ho cercato di reindirizzarci il blog ma temo solo di aver fatto un disastro. Quindi, se qualcuno di voi che riesce a leggere mi batte un colpo dicendomi che il blog funziona o che conosce qualcuno che possa aiutarmi, gliene sarei infinitamente grata!

In cambio eccovi la mia proposta Sanvalentinosa, nonostante io San Valentino non lo abbia festeggiato (e non leggetela come carenza di romanticismo, quanto più di materia prima :P).

La ricetta viene dal Blog di Annarita, e questo mese è anche stata pubblicata su "A tavola".
Inutile dirvi che è davvero ottima, e se volete cimentarvi, cliccando sul link trovate il passo passo.
Come sempre, invece, io vi scrivo la ricetta con le mie annotazioni, sperando possano esservi utili.

I Baci

baci perugina

Ingredienti (io ho diviso per quattro queste dosi, ottenendo 7 cioccolatini)

240 gr. di cioccolato gianduia
120 gr. di granella di nocciole
una trentina di nocciole intere
70 gr. di panna fresca
+
500 gr. di cioccolato fondente per la copertura

baci perugina ricetta homemade

Procedimento:

1. Spezzettate il cioccolato gianduia e mettetelo da parte. In un pentolino fate scaldare la panna: quando arriva a bollore spegnete e scioglieteci il cioccolato.
2. Quando il composto sarà uniforme, aggiungeteci la granella di nocciole e mescolate bene.
3. Con un cucchiaio porzione dei mucchietti su un foglio di cartaforno, poi metteteli a rapprendere in frigorifero.
4. Una volta solidificati, cercate di ricavarne delle palline: adagiate su ognuna una nocciola, premendo leggermente.
5. Temperate il cioccolato fondente* e tuffateci i cioccolatini: sollevateli con una forchetta, facendo sgocciolare l'eccesso di cioccolato, poi metteteli su un foglio di cartaforno a solidificare a temperatura ambiente.

* Per il temperaggio io uso la tecnica dell'inseminazione: sciolgo 2/3 del cioccolato al microonde, portandolo tra i 45 e i 50 C, poi aggiungo il restante terzo, ridotto in piccoli pezzi, e mescolo per abbattere la temperatura, che nel caso del cioccolato fondente deve arrivare a circa 31 gradi.
Ovviamente per la misurazione della temperatura è necessario un termometro da pasticceria, altrimenti la riuscita del temperaggio va davvero a fortuna ;)

baci perugina homemade


Spero abbiate trascorso un felice san Valentino :)

A presto, 
Ogniricciouncapriccio

14 commenti :

  1. Hai fatto bene ad acquistare un dominio, ci sto pensando anch'io :-P fammi sapere come ti trovi ^_^
    Bellissimi i tuoi cioccolatini, ottimi in ogni momento dell'anno soprattutto se in solitudine (così non li devi condividere con nessuno :-P)
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahah su quello hai ragione, ma li ho dovuti condividere comunque con mio fratello!
      Per il dominio ti dirò poi, fino ad ora è un grandissimo casino, le guide sono fatte male e in inglese e io non ci capisco troppo :/ al momento mi auguro solo di non aver fatto danni! :P

      Elimina
  2. Sto leggendo il post, per cui credo vada tutto bene.
    Non so quante volte ho pensato di comprare il dominio, mi frena il casino del "trasloco".
    Buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà no, è perché non sono riuscita nell'impresa!! Hai ragione , sarà un casino, non so se ho fatto bene... al momento ho chiesto aiuto però :P
      Buona settimana anche a te!

      Elimina
  3. anche io vedo tutto bene,buoni i cioccolatini,be condividerli fa parte del gioco,un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hahahha hai proprio ragione! Grazie Paola :*

      Elimina
  4. Oggi, dopo S.O.S. da te lanciato, ho visitato il tuo blog per controllare il risultato ed ho avuto la conferma del tuo falso allarme e, forse, della tua eccessiva preoccupazione.
    Tutto va Benissimo, il blog si legge meravigliosamente bene e tu sei stata bravissima, come nella preparazione di questi baci.
    Una goduria sanvalentinesca creata ad hoc e che risponde ai desideri di tutti.
    Insomma i miei complimenti su tutti i fronti, come sempre!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Grazie grazie! Ho avuto un attimo di terrore puro :D

      Elimina
  5. ci sei ancora, tranquilla!!!!Mi fai poi sapere come ti trovi e se e' facile il trasferimento???Che delizia i tuoi baci, l'amore va sempre festeggiato!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male! Facile per niente, ho parlato una settimana con l'assistenza per poi lasciar perdere :/ mi affiderò a qualcuno mi sa!

      Elimina
  6. Come te non ho festeggiato il san valentino causa mancanza di materia prima :P..in compenso vedo una buona materia prima per realizzare questi favolosi cioccolatini che sono precisi a quelli originali!! bravissima! buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahhahah Silviaaaaaa ci rifaremo, vedrai :D almeno intanto non dobbiamo condividere i cioccolatini con nessuno! :P

      Elimina

Se l'articolo ti ha suscitato qualche domanda, critica o apprezzamento, scrivilo pure qui.
Dei commenti senza senso o lasciati tanto per, ne arrivano a sufficienza: a me non servono e a te fanno perdere tempo. Quindi evita, grazie.

N.B: I COMMENTI ANONIMI SARANNO ELIMINATI