martedì 18 luglio 2017

Sfoglie di pane di farro all'acqua

Buonasera!
Oggi vi vorrei proporre questa ricetta che ha riscosso grandissimo successo a casa, sia con la famiglia che con gli amici. Si tratta di deliziose sfoglie croccanti, più sottili dei crackers, perfette da servire con delle salsine, per gustosi aperitivi, come spezzafame o... perchè no? Come sostituto del pane: sono facilissime da fare, hanno tempi di lievitazione brevi e sono praticamente senza grassi. Posso definirle light? 😂

Sfoglie di pane di farro all'acqua
 light, facili e veloci

crackers farro light ricetta

Ingredienti per circa 12 sfoglie

100 gr. di farina di farro macinata a pietra
55 gr. di acqua (circa, dipende da quanta ne assorbe la farina)
1 gr. di sale
pochissimo lievito di birra fresco (una briciola praticamente)
+
q.b. olio e.v.o. 
q.b. sale fino

sfoglie di pane all'acqua facili e veloci

Procedimento:

1. Impastate la farina con il sale, il lievito e l'acqua. Formare un panetto e lasciate lievitare fino al raddoppio.
2. Sgonfiate l'impasto e dividetelo in 12 pezzi. Formate delle palline e lasciatele riposare per una decina di minuti.
3. Aiutandovi con la farina ed un matterello, stendete l'impasto molto sottilmente, dandogli la forma desiderata. Adagiate sulla placca certa di cartaforno, spennellate con l'olio e cospargete col sale.
4. Cuocete in forno già caldo a 200 gradi per circa 7-8 minuti o finchè iniziano a dorare. Poi lasciate raffreddare e gustate!

ricetta crackers farro lightcrackers farro light

Note:


Potete aromatizzare l'olio con cui spennellate le sfoglie: a noi piace tantissimo aggiungere pepe, paprika dolce, cipolla in polvere, rosmarino e prezzemolo. Ovviamente potete sbizzarrirvi con la fantasia!

A prestissimo,
ogniricciouncapriccio

sabato 15 luglio 2017

GF burger, chips di polenta e buona estate!

Buonasera!
Quest'oggi vi lascio una ricetta easy, che ho potuto creare grazie a "Sglutinati" che ha deciso di "premiare" la mia creatività (non so dove sia, ma l'ho molto apprezzato) inviandomi i prodotti per partecipare al concorso "Crea il tuo hamburger".

Valorizzare prodotti locali in un hamburger non è stato affatto semplice: mi sono affidata alle mani di papà, che è un grande col pollice verde e riesce sempre a garantirci ottimi raccolti; a suo cugino, che possiede un piccolo allevamento di bovini e produce latticini strepitosi; alla buona farina di mais acquistata al multino locale. 
Ed ecco cosa ne è uscito.

GF burger a km 0

hamburger gluten free ricetta

Ingredienti per un hamburger:
1 Pane Gluten free*
1 hamburger Glorioso*
q.b. Insalata bio km 0
q.b. Pomodoro bio km 0
q.b. burro di malga
q.b. formaggella di malga stagionata

* i prodotti li trovate sul sito 

Procedimento:
1. Scongelate il pane e l'hamburger. Passate il pane in forno mentre cuocete l'hamburger in padella.
2. Nel frattempo lavate l'insalata e i pomodori. Tagliate questi ultimi a fettine sottili.
3. Preparate anche la formaggella tagliandola in piccole scaglie.
4. Una volta cotto l'hamburger, passate il pane dal lato bianco con del burro e scaldatelo nella stessa padella in cui avete cotto l'hamburger.
5. A questo punto componete il panino: adagiate sulla base l'insalata, la carne, il pomodoro, il formaggio ed infine ancora il pane.

ricetta hamburger senza glutine

Per accompagnare, anziché le solite patatine americane, ho pensato a delle gustose chips di polenta, ovviamente senza glutine, che si prestano anche come golosissimo riciclo.

Chips di polenta

ricetta ricicla polenta

Ingredienti:
polenta fredda (avanzata)
olio e.v.o. 
sale

Procedimento:
E' sufficiente tagliare a fette sottili della polenta avanzata e stenderla sottilmente fra due fogli di cartaforno. Coppatela della forma desiderata, adagiate le chips su una teglia coperta di cartaforno e spennellate con dell'olio e.v.o. Salate e passatele in forno a 200 gradi per una decina di minuti o finchè saranno croccanti.

Tempi stimati di preparazione:
- hamburger 20 minuti più scongelamento
- chips di polenta 10 minuti preparazione + 10-15 cottura.

Con questa ricetta partecipo al contest di "Sglutinati" - Crea il tuo hamburger


Buona serata e buona estate!
A presto,

ogniricciouncapriccio

domenica 11 giugno 2017

Una nuova idea... Grissini al cheddar e filosofia ;)

Ci sono giorni in cui davvero mettere tutto in discussione mi riesce talmente facile da farmi paura da sola.
O forse che sia la paura a farmi mettere tutto in discussione?

A volte vorrei che la vita fosse facile come una ricetta di cucina: ingredienti, metodo, procedimento e via.
E un po' di creatività, che non guasta mai.

Prendete questi grissini ad esempio: fatti e rifatti riscuotono sempre grandissimo successo, e l'idea di inserire il cheddar è stata forse una delle pensate migliori che potessi fare 😊

Grissini al cheddar
ricetta facile grissini lievito madre cheddar

Ingredienti per una teglia di grissini:
(Versione con lievito di birra)

200 gr. di farina tipo 2 
100-110 gr. di acqua
2 fette di cheddar tagliato a quadretti (40 gr.)
30 gr. di olio
mezzo cucchiaino di malto
3 gr. di sale
3 gr. di lievito di birra fresco

(Versione con lievito madre)
200 gr. di farina tipo 2 
100-110 gr. di acqua
50 gr. di  lievito madre
2 fette di cheddar tagliato a quadretti (40 gr.)
30 gr. di olio
mezzo cucchiaino di malto
3 gr. di sale

grissini cheddar lievito madre o birra ricetta

Procedimento:

1. In una ciotola mescolate la farina con il malto ed il sale. Aggiungete il lievito di birra sbriciolato o il lievito madre a pezzetti.

2. Versate l'olio e l'acqua a filo ed impastate bene. Infine incorporate il cheddar ed impastate finchè sia sarà distribuito omogeneamente.

3. Coprite la ciotola con pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio.

4. Una volta raddoppiato, stendetelo sul piano da lavoro con l'aiuto di un matterello, cercando di dargli forma rettangolare.

5. Tagliate i grissini con l'aiuto di una rotella per pizza. Formateli, adagiateli sulla placca del forno e lasciateli riposare per una ventina di minuti coperti con pellicola. Poi cuocete in forno già caldo a 200°C per una ventina di minuti o finchè saranno coloriti. Se necessario abbassate leggermente la temperatura.

6. Lasciate raffreddare e gustate.

grissini cheddar ricetta veloce

A presto!

Ogniricciouncapriccio